Trends

News - Trend trimestrale

Volume trimestrale

... ..%

Volume semestrale

... ..%

Divieto a Meta di addestrare le sue AI sui dati personali in Brasile

L’autorità per la protezione dei dati del Brasile (ANPD) ha imposto il divieto a Meta di addestrare i suoi modelli di intelligenza artificiale sui dati personali dei cittadini brasiliani, parlando di “rischi di gravi danni e difficoltà per gli utenti“. La decisione segue il famoso aggiornamento della politica sulla privacy di Meta a maggio, in cui il gigante dei social media si è concesso il permesso di utilizzare i dati pubblici di Facebook, Messenger e Instagram di diversi paesi tra cui il Brasile per l’addestramento dell’AI.

Meta ha definito la sentenza “un passo indietro per l’innovazione, la competizione nello sviluppo dell’AI” e la causa di “ulteriori ritardi nel portare i benefici dell’AI alle persone in Brasile“. Il gruppo ha poi specificato che la sua politica “è conforme alle leggi e ai regolamenti sulla privacy in Brasile ribadendo che gli utenti possono scegliere di non far utilizzare i propri dati per addestrare l’AI.

Per l’ANPD non è abbastanza: per l’ente ci sarebbero ostacoli eccessivi e ingiustificati” in atto che rendono difficile farlo.


In Evidenza


Quando le relazioni sono artificiali

Da un partner virtuale a una conversazione con una persona…

Chi fermerà l’AI? Riflessione sull’appello di Musk

Elon Musk e altri mille esperti chiedono una pausa di…

Elon Musk e altri mille esperti: “Allarme intelligenza artificiale”

Elon Musk e altri mille esperti hanno chiesto di sospendere…

Microsoft 365 Copilot, un’AI generativa per la produttività

Microsoft ha lanciato 365 Copilot, un servizio di intelligenza artificiale…

OpenAI rilascia GPT-4, più potente e multimodale

GPT-4 è arrivato. Un modello multimodale e con 100 trilioni…