Trends

News - Trend trimestrale

Volume trimestrale

... ..%

Volume semestrale

... ..%

Venti aziende unite contro il ‘deepfake elettorale’

1 minuti

Edoardo Frasso 19 Febbraio 2024
1 minuti

Venti grandi compagnie tech, tra le quali Microsoft, IBM e Meta, hanno stretto un’alleanza per mitigare l’influenza dell’intelligenza artificiale nei risultati elettorali americani. Le aziende hanno firmato un documento condiviso chiamato Accordo tecnologico per combattere l’uso ingannevole dell’intelligenza artificiale nelle elezioni del 2024. L’accordo è stato annunciato durante la Conferenza sulla sicurezza di Monaco

Il documento è orientato sul controllo nello specifico di “audio, video e immagini generati dall’intelligenza artificiale” progettati per fuorviare gli elettori sui processi elettorali travisando ingannevolmente figure politiche. Il dilagare di deepfake è già arrivato fino alle elezioni americane: poche settimane fa una falsa voce registrata di Joe Biden ha chiamato migliaia di elettori del New Hampshire per convincerli a non votare alle primarie.


In Evidenza


Quando le relazioni sono artificiali

Da un partner virtuale a una conversazione con una persona…

Chi fermerà l’AI? Riflessione sull’appello di Musk

Elon Musk e altri mille esperti chiedono una pausa di…

Elon Musk e altri mille esperti: “Allarme intelligenza artificiale”

Elon Musk e altri mille esperti hanno chiesto di sospendere…

Microsoft 365 Copilot, un’AI generativa per la produttività

Microsoft ha lanciato 365 Copilot, un servizio di intelligenza artificiale…

OpenAI rilascia GPT-4, più potente e multimodale

GPT-4 è arrivato. Un modello multimodale e con 100 trilioni…