Trends

News - Trend trimestrale

Volume trimestrale

... ..%

Volume semestrale

... ..%

McDonald’s licenzia l’intelligenza artificiale

Nonostante le aspettative di un impatto dirompente dell’AI generativa sull’occupazione, McDonald’s sembra andare in controtendenza, annunciando la rimozione della tecnologia di ordinazione vocale basata sull’AI da oltre 100 McDrive, ponendo fine a un test condotto in collaborazione con IBM. Un portavoce ha confermato la decisione, affermando che l’esperimento era iniziato nel 2021 tramite una partnership per sviluppare un sistema vocale automatico.

Inizialmente promettente, con un’accuratezza dell’85% secondo il CEO, la tecnologia ha iniziato a mostrare difetti virali online. Video sui social media hanno mostrato ordini confusi, con articoli aggiunti erroneamente. In un caso, un cliente ha ricevuto 9 tazze di tè invece di una.

Sebbene la collaborazione con IBM sia terminata, McDonald’s continuerà a esplorare soluzioni di ordinazione vocale, vedendo “enormi opportunità” nella tecnologia. IBM ha affermato che il sistema ha capacità avanzate e sta negoziando con altri ristoranti di fast food per implementarlo.


In Evidenza


Quando le relazioni sono artificiali

Da un partner virtuale a una conversazione con una persona…

Chi fermerà l’AI? Riflessione sull’appello di Musk

Elon Musk e altri mille esperti chiedono una pausa di…

Elon Musk e altri mille esperti: “Allarme intelligenza artificiale”

Elon Musk e altri mille esperti hanno chiesto di sospendere…

Microsoft 365 Copilot, un’AI generativa per la produttività

Microsoft ha lanciato 365 Copilot, un servizio di intelligenza artificiale…

OpenAI rilascia GPT-4, più potente e multimodale

GPT-4 è arrivato. Un modello multimodale e con 100 trilioni…