Trends

News - Trend trimestrale

Volume trimestrale

... ..%

Volume semestrale

... ..%

“Vedo una mela rossa al centro del tavolo”: GPT ora ha un corpo

2 minuti

Edoardo Frasso 14 Marzo 2024
2 minuti

L’azienda di robotica americana Figure AI ha presentato il primo prototipo di umanoide con incorporata un’intelligenza artificiale parlante di OpenAI. La presentazione è avvenuta attraverso un video su YouTube che mostra il robot, di nome Figure 01, interagire con un dipendente dell’azienda.

“Penso di avere fatto abbastanza bene”

Il tecnico compie alcuni test per misurare la capacità speech-to-speech della macchina e la sua capacità di comprensione osservando lo spazio. L’inizio del video è già iconico.

Il robot, munito di un piccolo schermo sul viso che enfatizza graficamente il suo audio, “guarda” di fronte a sé e dice “I see a red apple on a plate in the centre of the table“. il test prosegue con richieste che misurano la capacità del robot di imitare la logica. La persona chiede genericamente da mangiare e il robot gli porge la mela. Poi al robot è richiesto di sistemare della spazzatura, ma nel mentre gli si chiede di conversare per descrivere quello che ha fatto poco prima. La macchina compie le due operazioni insieme. Continua poi comprendendo dove inserire le stoviglie nella scena in base al contesto e facendolo. I suoi movimenti, come già osservato in precedenti video dell’azienda, sono accurati e precisi.

Figure 01 non è ancora rapidissimo nel fornire input, ma il tono vocale imita piuttosto bene la naturalezza umana. Uno dei momenti più impressionanti del video è quando, nell’iniziare una risposta, il robot pare manifestare una piccola incertezza assolutamente naturale, balbettando brevemente sulla parola “I”. In effetti la frase che pronuncia potrebbe imbarazzare un essere umano particolarmente timido: “Penso di avere fatto abbastanza bene“.

Un’azienda da 2,6 miliardi di dollari

La collaborazione tra Figure e OpenAI, con l’ovvia Microsoft di supporto, è iniziata ufficialmente durante il mese di febbraio. OpenAI e Microsoft hanno investito in tutto 100 milioni nella società. La startup si era assicurata un finanziamento complessivo da 675 milioni di dollari. La cordata di investitori comprende anche il fondatore di Amazon Jeff Bezos, NVIDIA e le divisioni dedicate al finanziamento delle startup di Amazon, Intel e OpenAI. Secondo le stime Figure Ai vale 2,6 miliardi di dollari.

Sam Altman manifestava già da diversi mesi la volontà di portare OpenAI nella robotica. Senza dubbio la collaborazione con Figure AI è una delle più innovative dall’inizio dell’anno.

In Evidenza


Quando le relazioni sono artificiali

Da un partner virtuale a una conversazione con una persona…

Chi fermerà l’AI? Riflessione sull’appello di Musk

Elon Musk e altri mille esperti chiedono una pausa di…

Elon Musk e altri mille esperti: “Allarme intelligenza artificiale”

Elon Musk e altri mille esperti hanno chiesto di sospendere…

Microsoft 365 Copilot, un’AI generativa per la produttività

Microsoft ha lanciato 365 Copilot, un servizio di intelligenza artificiale…

OpenAI rilascia GPT-4, più potente e multimodale

GPT-4 è arrivato. Un modello multimodale e con 100 trilioni…