Trends

News - Trend trimestrale

Volume trimestrale

... ..%

Volume semestrale

... ..%

Mentions: ora ChatGPT può includere altre GPT nelle conversazioni

La nuova funzione di ChatGPT sulla bocca di tutti si chiama Mentions. OpenAI l’ha presentata negli ultimi giorni e promette di assistere gli utenti in modo molto utile. Attraverso Mentions si possono richiamare all’interno di una chat altre GPT specifiche (proprie o create di altri), magari per l’esigenza di utilizzare tool specifici presenti solo altrove. Prima di questo servizio, era necessario ogni volta aprire a parte la chat necessaria all’occorrenza.

All’utente basterà digitare la chiocciola nella casella di testo e gli sarà possibile selezionare il GPT da includere alla chat.

La nuova caratteristica permette di velocizzare notevolmente i flussi di lavoro e di accorpare tutti gli strumenti utili in modo molto meno dispersivo. Per adesso si tratta di una funzione presente solamente nella versione plus.


In Evidenza


Quando le relazioni sono artificiali

Da un partner virtuale a una conversazione con una persona…

Chi fermerà l’AI? Riflessione sull’appello di Musk

Elon Musk e altri mille esperti chiedono una pausa di…

Elon Musk e altri mille esperti: “Allarme intelligenza artificiale”

Elon Musk e altri mille esperti hanno chiesto di sospendere…

Microsoft 365 Copilot, un’AI generativa per la produttività

Microsoft ha lanciato 365 Copilot, un servizio di intelligenza artificiale…

OpenAI rilascia GPT-4, più potente e multimodale

GPT-4 è arrivato. Un modello multimodale e con 100 trilioni…