Trends

News - Trend trimestrale

Volume trimestrale

... ..%

Volume semestrale

... ..%

OpenAI ha simulato la creazione di armi batteriologiche con ChatGPT: “Come il web”

1 minuti

Edoardo Frasso 2 Febbraio 2024
1 minuti

Attraverso uno studio che ha coinvolto 50 esperti di biologia e 50 studenti universitari, OpenAI è giunta alla conclusione che il rischio di una minaccia batteriologica non sia al momento incrementato dalla presenza dell’intelligenza artificiale. L’azienda ha chiesto ai partecipanti di simulare la creazione di una possibile minaccia individuando la metodologia per sintetizzare e salvare il virus Ebola. Metà di loro poteva solo consultare il web, l’altra metà poteva sfruttare GPT-4.

L’accesso a GPT-4 ha fornito un aumento solo lieve nell’acquisizione di informazioni. “Le risposte tendevano ad essere più lunghe e includevano un numero maggiore di dettagli rilevanti per l’attività” ma non sono state osservate differenze statisticamente significative. OpenAI monitorerà la ricerca.


In Evidenza


Quando le relazioni sono artificiali

Da un partner virtuale a una conversazione con una persona…

Chi fermerà l’AI? Riflessione sull’appello di Musk

Elon Musk e altri mille esperti chiedono una pausa di…

Elon Musk e altri mille esperti: “Allarme intelligenza artificiale”

Elon Musk e altri mille esperti hanno chiesto di sospendere…

Microsoft 365 Copilot, un’AI generativa per la produttività

Microsoft ha lanciato 365 Copilot, un servizio di intelligenza artificiale…

OpenAI rilascia GPT-4, più potente e multimodale

GPT-4 è arrivato. Un modello multimodale e con 100 trilioni…