Trends

News - Trend trimestrale

Volume trimestrale

... ..%

Volume semestrale

... ..%

Mira Murati di OpenAI non è sicura di quali dati siano utilizzati per addestrare Sora

Uno screenshot tratto dall'intervista del Wall Street Journal

Pochi giorni fa Mira Murati, responsabile tecnologica di lunga data di OpenAI, è stata intervistata dalla giornalista Joanna Stern del Wall Street Journal per discutere dell’AI generatore di video Sora. L’intervista è durata appena dieci minuti, circa a metà Murati ha manifestato una grande incertezza riguardo alla provenienza dei dati usati per addestrare il modello. Stern ha chiesto direttamente da dove fossero stati raccolti e Murati ha dato solo risposte generiche. “Abbiamo utilizzato dati disponibili al pubblico e dati concessi in licenza“, ha detto. Stern è andata oltre chiedendo se questi comprendessero anche video di YouTube, Facebook o Instagram.

In realtà non ne sono sicura“, ha detto Murati visibilmente imbarazzata, respingendo poi ulteriori domande mirate ad approfondire la questione. “Non entrerò nei dettagli sui dati utilizzati“, ha continuato, “ma erano dati pubblicamente disponibili o concessi in licenza“. La rappresentante di OpenAI ha solo ammesso l’utilizzo dei contenuti di Shutterstock, con cui l’azienda ha una partnership.

Le risposte di Murati hanno attirato critici di numerosi utenti e giornalisti. Durante la stessa intervista è stato annunciato che entro fine anno Sora verrà probabilmente aperta a tutti gli utenti.


In Evidenza


Quando le relazioni sono artificiali

Da un partner virtuale a una conversazione con una persona…

Chi fermerà l’AI? Riflessione sull’appello di Musk

Elon Musk e altri mille esperti chiedono una pausa di…

Elon Musk e altri mille esperti: “Allarme intelligenza artificiale”

Elon Musk e altri mille esperti hanno chiesto di sospendere…

Microsoft 365 Copilot, un’AI generativa per la produttività

Microsoft ha lanciato 365 Copilot, un servizio di intelligenza artificiale…

OpenAI rilascia GPT-4, più potente e multimodale

GPT-4 è arrivato. Un modello multimodale e con 100 trilioni…