La casa domotica: come l’intelligenza artificiale aiuta la vita domestica

Antonio Mazzeo 6 Maggio 2022

4 minuti

L’intelligenza artificiale grazie al continuo sviluppo di tecnologie, trova ambiti di applicazione sempre più numerosi. Abbiamo visto come ha apportato  miglioramenti in tema ambientale, trasporti, ricerca. Interessante è scoprire come all’interno della quotidianità può aiutarci nella nostra vita domestica, attraverso la sua applicazione a elettrodomestici o accessori che comunemente troviamo o possediamo.

La tecnologia che guida gli strumenti domestici

Oggigiorno quando parliamo di tecnologie di intelligenza artificiale applicate a strumenti utilizzati nella nostra vita domestica utilizziamo il termine “domotica”. Domotica è una parola composta da due termini: uno latino, domus (casa), l’altro greco, ticos (studio delle tecnologie adatte a migliorare la qualità della vita negli ambienti antropizzati). Servendosi dell’intelligenza artificiale sono nati sistemi in grado, grazie a tecnologie come machine learning e deep learning, di gestire gli strumenti domestici.

Cos’è il machine learning? Per machine learning si intende un metodo di analisi dati che automatizza la costruzione di modelli analitici fondato sul fatto che i sistemi possono imparare dai dati, identificare modelli autonomamente e prendere decisioni con un intervento umano ridotto. Spesso viene utilizzato, erroneamente, come sinonimo di AI, ma in realtà è un tipo di funzionamento di quest’ultima. Quindi: tutto ciò che fa parte del machine learning fa parte dell’AI, ma non viceversa. Per deep learning si fa riferimento a una sottocategoria del Machine Learning e indica quella branca dell’Intelligenza Artificiale che fa riferimento agli algoritmi ispirati alla struttura e alla funzione del cervello chiamate reti neurali artificiali.

I vantaggi della casa domotica

Un’applicazione che sta prendendo sempre più piede quando si parla di applicare l’intelligenza artificiale agli ambienti domestici è la “casa domotica”. Con questo termine si fa riferimento all’applicazione dell’informatica e dell’elettronica per il controllo remoto e la gestione di tutte le attività fondamentali di un’abitazione. Per questo, si è soliti parlare di smart home o casa intelligente.

Quali sono gli strumenti domestici dotati di AI più diffusi? Tra le applicazione più diffuse si possono notare gli interruttori clapper (ovvero attivabili tramite suoni), gli impianti di riscaldamento e raffreddamento gestiti da remoto, le serrature biometriche, gli smart speaker e gli assistenti virtuali, le tapparelle automatizzate e gli elettrodomestici smart.

I vantaggi di queste applicazioni dell’AI in ambito domestico sono evidenti. In primis, essi – se ben impostati – garantiscono maggiori livelli di comfort e sicurezza: basti pensare alla possibilità di gestire la propria casa da remoto, intervenendo in anticipo o in situazioni di emergenza anche se ci si trova a chilometri di distanza. Inoltre, la casa domotica può contribuire anche a un notevole risparmio energetico, con conseguenze (positive, naturalmente) anche sulle bollette.

Quali elettrodomestici sono dotati di AI?

Lo sviluppo delle tecnologie, oltre alla nascita della smart home, ha fatto sì che sempre più elettrodomestici siano dotati di intelligenza artificiale. Un esempio interessante è il Samsung JetBot 90 AI, un’aspirapolvere indipendente in grado di riconoscere gli stacoli grazie a una tecnologia di intelligenza artificiale che riesce ad indentificarli ed evitarli. La tecnologia in questione, LiDAR, rileva anche la distanza tra gli oggetti e permette di tracciare dei circuiti per pulire intorno alla casa. Sempre sulla linea bot samsung sta sviluppando il Samsung Bot handy, un robot maggiordomo con un braccio singolo grazie al quale può spostare oggetti. Dotato di telecamere, grazie all’AI riesce a distinguere gli oggetti ed esercitare diverse pressioni a seconda di cosa tiene in “mano”.

LG Eletronics ha unito agli elettrodomestici in produzione una tecnologia di deep learning affinchè possano fornire prestazioni sempre migliori. Le proprie lavatrici ad esempio regolano la temperatura a seconda del tipo di lavaggio, i frigoriferi studiano e si adattano al tipo di stile alimentare delle persone e aumentano la durata di conservazione dei prodotti riconoscendo il variare delle temperature.

Per quanto riguarda i televisori, importanti miglioramenti qualitativi per immagine e suon i sono avveniuti grazie all’intelligenza artificiale. Panasonic grazie all’inserimento del processore HCX Pro AI, attraverso l’analisi sulla base di algoritmi di intelligenza artificiale, adatta ad ogni categoria (sport, cinema, documentari) l’immagine e il suono migliore. Sony grazie al Cognitive Processor XR grazie all’individuazione di diversi punti focali fa emergere anche i più piccoli dettagli delle inquadrature.

Grazie all’intelligenza artificiale che ci aiuta anche nella vita domestica presto potremo ottenere comfort fino ad’ora solo immaginabili in alcuni film di fantascienza, eppure come abbiamo visto il futuro è molto più vicino di quanto si possa pensare.


Articoli simili

L’intelligenza artificiale è oggi molto evoluta. La ricerca avanza a un passo spedito verso sistemi in grado di sorprendere per la loro efficienza e velocità.…
5 Settembre 2022

L’intelligenza artificiale viene utilizzata sempre di più anche in ambito musicale. Cosa ne sarà dei musicisti in carne e ossa?
16 Luglio 2022

L’intelligenza artificiale può essere usata per garantire il funzionamento della democrazia, ma la sua strumentalizzazione ha effetti opposti.
6 Luglio 2022

L’AI viene utilizzata in numerosi settori e sostiene i lavoratori. Quali sono, però, i rischi per il lavoro? E quali sono i suoi limiti? 
28 Giugno 2022

Un ingegnere di Google ha dichiarato che il modello conversazionale di Google sarebbe senziente. Ma l'azienda (e gli esperti) negano questa possibilità.
17 Giugno 2022

In Evidenza


Cosa sono i Big Data? 

I nostri dati vengono continuamente raccolti e rappresentano un asset…

I reati nel metaverso: quali possono essere commessi? 

I reati possono essere commessi anche nel metaverso e questi…

Il chatbot di Google è realmente senziente?

Un ingegnere di Google ha dichiarato che il modello conversazionale…

Come si crea un algoritmo di machine learning?

Lo sviluppo di un algoritmo di machine learning è un…

Il timore di un AI takeover: opinioni e prospettive future

Dalla finzione alla realtà. Il timore di un AI takeover…