Trends

News - Trend trimestrale

Volume trimestrale

... ..%

Volume semestrale

... ..%

Donna paralizzata torna a parlare attraverso un avatar digitale | Weekly AI #69

Immagine tratta dal video di UC San Francisco

Weekly AI news è la rassegna stampa settimanale curata dai nostri editor sui temi più rilevanti legati all’AI. Sanità, legal, trasporti, innovazione, moda, ambiente: ogni settimana, una raccolta delle novità che stanno cambiando il mondo.

L’AI di Snapchat prende ‘vita’… ma è un bug

Il chatbot AI di Snapchat basato su ChatGPT ha manifestato il 15 agosto quella che è parsa come una sorta di espressione di coscienza. My AI ha smesso di rispondere ai messaggi degli utenti e ha addirittura pubblicato una story misteriosa dal proprio profilo.

Si trattava di un bug, ma l’accaduto ha rilanciato il dibattito sull’AI del social, oggetto di polemiche fin dal suo lancio ad aprile. Il servizio ha infatti sollevato problemi relativi alla privacy e da molti è considerato talmente umanizzato da risultare inquietante, in particolare su un social spesso frequentato da minorenni. 

Google progetta un’AI assistente di vita

Google DeepMind starebbe lavorando a un’AI progettata per fare da ‘personal life coach’; una sorta di consigliere e assistente che supporti gli utenti nella pianificazione quotidiana e nei piccoli e grandi dilemmi della vita privata. Le preoccupazioni etiche legate a questo genere di relazioni tra umani e chatbot ovviamente non mancano.  

L’iniziativa suggerisce un futuro in cui l’intelligenza artificiale diventi una sorta di entità costruita su misura per ciascuna persona, accompagnandola nel suo percorso di vita. Una sorta di ‘angelo custode’ digitale. Una visione al tempo stesso affascinante e inquietante. 

Google lancia TextFX: creatività potenziata dall’AI

Google ha recentemente presentato TextFX, uno strumento sperimentale progettato per dimostrare come le tecnologie di AI generativa per il linguaggio possano potenziare la creatività e i flussi di lavoro di artisti e creatori, sviluppato in collaborazione con il rapper americano Lupe Fiasco. 

TextFX di Google include 10 diverse funzionalità ed è alimentato dal grande modello linguistico PaLM 2 attraverso l’API PALM. Pensato per supportare il processo creativo di rapper, scrittori, poeti e altri artisti che utilizzano il linguaggio come strumento di lavoro, il progetto fa parte di Google Labs, il laboratorio sperimentale dell’azienda. 

Riassunti AI delle recensioni su Amazon

Amazon ha introdotto una nuova funzionalità che sfrutta l’intelligenza artificiale per generare brevi riassunti delle recensioni dei clienti per migliaia di prodotti sul suo sito di e-commerce. Lo scopo è quello di fornire agli utenti un rapido riepilogo di ciò che la maggior parte delle persone ama o non ama di un determinato prodotto, senza che debbano leggere centinaia di recensioni complete.  

I riassunti AI di Amazon si basano sull’analisi di un grande numero di recensioni dei clienti, realizzata attraverso l’uso di algoritmi avanzati di elaborazione del linguaggio naturale per identificare i temi comuni e gli highlight tra i feedback. Questi generano così brevi paragrafi che riassumono i punti chiave menzionati più di frequente dai clienti. 

SeamlessM4T, il modello per la traduzione multimodale di Meta

Meta presenta SeamlessM4T, un innovativo modello di intelligenza artificiale in grado di supportare la traduzione multimodale e multilingue attraverso voce e testo. Si tratta del primo modello del suo genere sviluppato dalla società che unisce diverse capacità di traduzione in un unico sistema.  

Secondo quanto riportato da Meta, questo approccio multimodale basato su un singolo sistema riduce errori e ritardi nella traduzione, migliorandone efficienza e qualità. Elementi che rendono più semplice la comunicazione istantanea tra persone che parlano lingue diverse. 

OpenAI apre GPT-3.5 Turbo al fine-tuning aziendale

OpenAI ha annunciato che le aziende possono ora ottimizzare il suo modello GPT 3.5 Turbo utilizzando i propri dati privati attraverso una tecnica nota come fine-tuning.  

Si tratta, in particolare, di un processo attraverso il quale è possibile adattare un modello di linguaggio pre-addestrato su ampi set di dati a un nuovo e più specifico compito o dominio applicativo.  

Secondo OpenAI, il modello personalizzato risultante dalla specializzazione del suo LLM potrà eguagliare o persino superare le capacità di GPT4 per attività specifiche

Copyright escluso per le opere generate dall’intelligenza artificiale

Una recente sentenza di un tribunale statunitense ha stabilito che le opere generate esclusivamente dall’intelligenza artificiale non possono essere coperte da copyright.  

Il giudice ha motivato tale decisione sostenendo che l'”autorialità umana” è un requisito imprescindibile per il riconoscimento del diritto d’autore. 

La questione sta facendo emergere posizioni contrastanti tra chi invoca un ripensamento della normativa sul diritto d’autore e chi invece ritiene debba essere preservato il ruolo centrale dell’apporto umano nella creazione artistica. 

Il New York Times blocca OpenAI e valuta una causa legale

Il New York Times ha bloccato GPTBot, il web crawler di OpenAI, la società sviluppatrice di ChatGPT, impedendo di fatto all’azienda di utilizzare i contenuti della testata per addestrare i suoi modelli di intelligenza artificiale. Questa mossa arriva dopo che il NYT ha aggiornato i suoi termini di servizio all’inizio del mese per vietare esplicitamente l’uso dei suoi contenuti per il training dell’AI.  

La nota testata sta anche valutando un’azione legale contro OpenAI per presunte violazioni del copyright, unendosi così ad altri editori e individui che hanno fatto causa all’azienda per scraping non autorizzato di contenuti protetti

Donna paralizzata torna a parlare attraverso un avatar digitale

Una donna paralizzata da un ictus è riuscita a comunicare attraverso un avatar digitale che interpreta i suoi segnali cerebrali.  

Si tratta di un progetto condotto dai ricercatori dell’Università della California a San Francisco e Berkeley, che hanno sviluppato un sistema di interfaccia cervello-computer all’avanguardia che ha permesso alla donna di comunicare parlando con una voce artificiale e di esprimersi attraverso le espressioni del suo avatar.  

Programmatori a rischio disoccupazione per colpa dell’AI?

Mentre alcuni intravedono uno scenario apocalittico che chi si occupa di programmazione, altri ritengono che l’AI non sostituirà totalmente gli sviluppatori, ma li aiuterà a svolgere il loro lavoro supportandoli nei compiti più ripetitivi e meccanici. 

L’AI offre opportunità e c’è chi, come l’autore di questo articolo, invita i programmatori a rimanere al passo con i tempi, aggiornandosi costantemente sulle nuove tecnologie. 

Baidu lancerà Ernie 4 entro la fine dell’anno

Baidu, il gigante cinese della ricerca online, ha annunciato che lancerà entro la fine dell’anno Ernie 4, una versione aggiornata del suo modello di intelligenza artificiale conversazionale.  

Come nel caso di ChatGPT, anche il modello della società cinese è stato addestrato per capire il contesto, la logica e le ‘emozioni’ dei testi e delle domande poste dagli utenti, al fine di fornire risposte coerenti e pertinenti. 

Nvidia vola grazie all’AI

Nell’ultimo trimestre, la società di chip ha incassato ben 13,5 miliardi di dollari, in crescita del 101% rispetto all’anno precedente e ben oltre le previsioni di 11 miliardi di dollari. 

A contribuire molto al successo dell’azienda sono i suoi chip GPU, molto richiesti per eseguire modelli di linguaggio di grandi dimensioni e altre operazioni alimentate dall’intelligenza artificiale.   

Uno dei creatori di IBM Watson raccoglie 60 milioni per la sua startup

David Ferrucci, noto ricercatore di intelligenza artificiale che ha guidato il team che ha creato Watson di IBM, ha raccolto circa 60 milioni di dollari per la sua startup di AI chiamata Elemental Cognition.  

La società ha venduto 59,95 milioni di dollari di azioni a 17 investitori e prevede di raccogliere altri 5,75 milioni di dollari a breve.


Seguici anche sui social!


Articoli simili

In Evidenza


Quando le relazioni sono artificiali

Da un partner virtuale a una conversazione con una persona…

Chi fermerà l’AI? Riflessione sull’appello di Musk

Elon Musk e altri mille esperti chiedono una pausa di…

Elon Musk e altri mille esperti: “Allarme intelligenza artificiale”

Elon Musk e altri mille esperti hanno chiesto di sospendere…

Microsoft 365 Copilot, un’AI generativa per la produttività

Microsoft ha lanciato 365 Copilot, un servizio di intelligenza artificiale…

OpenAI rilascia GPT-4, più potente e multimodale

GPT-4 è arrivato. Un modello multimodale e con 100 trilioni…