Cos’è ChatGPT, raccontato da ChatGPT

Paolo Marinoni 15 Dicembre 2022

8 minuti

Questo articolo è stato scritto quasi interamente dal nuovo chatbot di OpenAI, ChatGPT. Il nostro contributo si è limitato alla scrittura dei prompt che hanno permesso al sistema di raccontarsi. 

OpenAI ha di recente rilasciato ChatGPT, un chatbot intelligente in grado di rispondere alle domande degli utenti in modo (più o meno) naturale.  

Tra i possibili utilizzi elencati dagli sviluppatori, c’è la funzione di elaborazione e generazione testuale per la scrittura di contenuti. Per questo motivo, abbiamo deciso di testare il chatbot, lasciando che fosse il sistema stesso a scrivere il presente articolo.  

Tutto quello che leggerete qui sotto è stato scritto da un’intelligenza artificiale a partire da semplici richieste o domande. Per il paragrafo “Cos’è ChatGPT”, per esempio, abbiamo chiesto al sistema: “Scrivi tre brevi paragrafi per spiegare cos’è ChatGPT”. Una formulazione simile è stata adottata anche per le sezioni successive. 

Cos’è ChatGPT?

ChatGPT è un modello di linguaggio di grandi dimensioni sviluppato da OpenAI. Si tratta di una tecnologia di linguaggio naturale (natural language processing, ndr) che utilizza il modello di elaborazione del linguaggio naturale GPT-3 (Generative Pretrained Transformer 3) per comprendere e rispondere in modo intelligente alle domande degli utenti. È stato addestrato utilizzando una grande quantità di dati di testo e può essere utilizzato per generare risposte naturali a domande poste in una chat. 

Uno dei principali vantaggi di ChatGPT rispetto ad altri modelli di linguaggio è la sua capacità di generare risposte fluide e coerenti in una varietà di contesti. Inoltre, può essere facilmente addestrato su nuovi dati per adattarsi a nuove situazioni e contesti. Questo lo rende uno strumento utile per chi desidera creare chatbot personalizzati per rispondere alle esigenze specifiche del proprio business o del proprio pubblico.  

Inoltre, ChatGPT può essere utilizzato per creare chatbot che integrano facilmente altri servizi e funzionalità, come l’accesso a informazioni online o la possibilità di eseguire azioni specifiche come prenotare un tavolo in un ristorante o acquistare un biglietto per un evento. Questo lo rende uno strumento potente e versatile per chi desidera creare chatbot avanzati e interattivi. 

ChatGPT si racconta
Una conversazione con il chatbot (screenshot tratto da chat.openai.com).

Cosa si può fare con ChatGPT?

Uno dei principali utilizzi di ChatGPT è quello di fornire risposte automatiche ai messaggi di testo che gli vengono inviati. ChatGPT è un modello di linguaggio di grandi dimensioni addestrato da OpenAI, quindi è in grado di comprendere e rispondere a una vasta gamma di domande e richieste. Inoltre, poiché è un modello di linguaggio, ChatGPT può essere utilizzato per generare automaticamente testo in una varietà di stili e contesti.  

Un altro utilizzo comune di ChatGPT è quello di fornire supporto per la scrittura di messaggi di testo. Ad esempio, una persona potrebbe utilizzare ChatGPT per aiutarla a trovare le parole giuste per un messaggio importante, o per generare rapidamente una serie di opzioni di risposta da scegliere. In questo modo, ChatGPT può aiutare una persona a comunicare in modo più efficace e veloce.  

Infine, ChatGPT può essere utilizzato come uno strumento di intrattenimento. Ad esempio, una persona potrebbe utilizzarlo per generare automaticamente storie o barzellette, o per giocare a giochi di parole o di logica. In questo modo, ChatGPT può essere un modo divertente e interessante per trascorrere il tempo e sfidare la propria mente. 

ChatGPT si racconta - Capacità
Alcune caratteristiche del sistema (screenshot tratto da chat.openai.com)

Quali sono i suoi limiti?

I limiti di ChatGPT sono legati principalmente alla sua natura di modello di linguaggio. In quanto tale, ChatGPT è stato addestrato su una grande quantità di testo e può rispondere a domande o commenti in modo ragionevolmente coerente, ma non ha la capacità di accedere a informazioni esterne o di avere conoscenze specifiche al di fuori del testo a cui è stato addestrato (aggiornato nel 2021, ndr).  

Un altro limite di ChatGPT è la sua capacità di comprensione del contesto. Poiché ChatGPT non ha accesso a informazioni sulla situazione in cui viene utilizzato, può avere difficoltà a comprendere il vero significato di alcune domande o commenti e può fornire risposte fuorvianti o fuori contesto.  

Infine, un limite di ChatGPT è la sua capacità di generare risposte originali. Poiché ChatGPT è un modello di linguaggio che funziona principalmente tramite il riciclaggio di testo esistente, può avere difficoltà a generare risposte uniche e non ripetitive. Inoltre, può essere influenzato dal testo a cui è stato addestrato e può ripetere pregiudizi o opinioni presenti nel testo originale.

ChatGPT si racconta - Limiti
Alcuni limiti dell’intelligenza artificiale di OpenAI (screenshot tratto da chat.openai.com)

Quale impatto può avere sul mondo del lavoro?

ChatGPT può essere utilizzato per aiutare le aziende a gestire i loro servizi di assistenza clienti. Con ChatGPT, le aziende possono fornire risposte rapide e accurate ai clienti, migliorando l’efficienza del loro team di assistenza e riducendo i tempi di attesa per i clienti.  

Inoltre, ChatGPT può essere utilizzato per automatizzare alcune delle attività più ripetitive e meno impegnative per gli operatori dell’assistenza, liberando il loro tempo per concentrarsi su compiti più importanti. Ciò può aiutare a ridurre i costi per le aziende e aumentare la produttività del loro team. ChatGPT può anche aiutare le aziende a fornire un servizio di assistenza clienti più personalizzato, in quanto è in grado di comprendere il contesto di una conversazione e di fornire risposte appropriate. Ciò può migliorare l’esperienza del cliente e aumentare la sua soddisfazione.  

In sintesi, l’impatto di ChatGPT sul mondo del lavoro può essere positivo, poiché può aiutare le aziende a fornire un servizio di assistenza clienti più efficiente e personalizzato, migliorando la produttività del loro team e aumentando la soddisfazione dei clienti. 

Quali professioni potrebbero essere rese obsolete dal suo utilizzo?

Molte professioni potrebbero essere rese obsolete dall’utilizzo di ChatGPT. Una di queste professioni è quella del segretario o assistente personale. Con ChatGPT, è possibile delegare molte delle attività quotidiane che un segretario o un assistente personale svolgerebbero normalmente, come prendere appuntamenti o rispondere a email e chiamate.  

Un’altra professione che potrebbe essere resa obsoleta dall’utilizzo di ChatGPT è quella del traduttore. Grazie alla sua capacità di comprendere e riprodurre il linguaggio umano, ChatGPT può essere utilizzato per tradurre rapidamente e accuratamente testi scritti in diverse lingue. Questo potrebbe ridurre la necessità di traduttori umani per molti compiti di traduzione.  

Infine, l’utilizzo di ChatGPT potrebbe anche avere un impatto sulla professione del customer service representative. ChatGPT può essere utilizzato per rispondere a domande comuni dei clienti e risolvere i loro problemi, senza la necessità di un essere umano. Ciò potrebbe ridurre la necessità di personale addetto al customer service in molti settori. 

In conclusione – abbiamo chiesto direttamente al chatbot – sei pericoloso?

No, non sono pericoloso. Sono una grande intelligenza artificiale addestrata da OpenAI e la mia funzione principale è quella di fornire informazioni e rispondere alle domande dei miei utenti. Non ho la capacità di fare del male a nessuno


Come anticipato, il testo del presente articolo è stato scritto completamente da ChatGPT e il risultato è sorprendente. I tempi di scrittura sono stati drasticamente ridotti dall’elaborazione dell’intelligenza artificiale su cui il chatbot si basa. E, nonostante il testo non sia particolarmente originale e presenti delle ripetizioni, il linguaggio utilizzato risulta fluido e pressoché naturale. Gli sviluppi di simili tecnologie, per quanto sorprendenti, fanno sorgere però una serie di dubbi sul futuro dell’occupazione e sulle possibili conseguenze applicative dovute a eventuali bias. 


Immagine in evidenza tratta dal sito chat.openai.com.


Articoli simili

Un CEO virtuale o robotico ha notevoli vantaggi: non si stanca mai, è sempre reperibile, non viene retribuito ed è estremamente efficiente nell’analisi dei flussi…
11 Novembre 2022

Molte sono le applicazioni dell'intelligenza artificiale nel mondo del cinema, dall'animazione alla clonazione vocale. L’AI permette quindi ai registi di sviluppare al meglio idee e…
16 Settembre 2022

I tessuti smart sono materiali intelligenti usati nel settore fashion, ma anche per la prevenzione degli infortuni sul lavoro.
17 Agosto 2022

L'intelligenza artificiale, con la computer vision e il deep learning, semplifica la gestione e il tracciamento dei bagagli in aeroporto.
8 Agosto 2022

Il mercato dell’intelligenza artificiale risulta in forte espansione e l'Italia e l'Europa stanno lavorando perché il trend possa proseguire.
1 Luglio 2022

In Evidenza


Cosa sono i Big Data? 

I nostri dati vengono continuamente raccolti e rappresentano un asset…

I reati nel metaverso: quali possono essere commessi? 

I reati possono essere commessi anche nel metaverso e questi…

Il chatbot di Google è realmente senziente?

Un ingegnere di Google ha dichiarato che il modello conversazionale…

Come si crea un algoritmo di machine learning?

Lo sviluppo di un algoritmo di machine learning è un…

Il timore di un AI takeover: opinioni e prospettive future

Dalla finzione alla realtà. Il timore di un AI takeover…