Trends

News - Trend trimestrale

Volume trimestrale

... ..%

Volume semestrale

... ..%

L’algoritmo ci dice quando aprire la finestra | Weekly AI news #34

Weekly AI news è la rassegna stampa settimanale curata dai nostri editor sui temi più rilevanti legati all’AI. Sanità, legal, trasporti, innovazione, moda, ambiente: ogni settimana, una raccolta delle novità che stanno cambiando il mondo.

Il mercato dei big data è in crescita

Nel 2022, cresce il mercato degli investimenti nel settore dei big data e tocca i 2,41 miliardi di euro (+20% sul 2021). In particolare, risulta sostenuta la crescita della componente software (+25%), che costituisce il 54% del mercato. A certificarlo è l’Osservatorio big data & business analytics della School of management del Politecnico di Milano.

La maglietta che misura il battito cardiaco

L.I.F.E. è un’azienda nata nel 2012, con sede negli Usa, in Lussemburgo, in Svizzera e in Italia. Si occupa dello sviluppo di software e sensori, ma produce anche t-shirt e tute in grado di monitorare il battito cardiaco attraverso un elettrocardiogramma a 12 derivazioni, misurare la saturazione arteriosa e la frequenza respiratoria e molto altro. La società ha deciso di puntare sulla Lombardia per il design e la creazione dei suoi capi hi-tech. “Nella Silicon Valley non sarebbero in grado di realizzarli – spiega il fondatore e ceo, Gianluigi Longinotti Buitoni – Se vogliamo che le persone si sentano a proprio agio con i nostri dispositivi, è necessario che, come qualsiasi altro capo di abbigliamento, siano comodi e facciano venire voglia di indossarli”.

Il supercomputer

È stato inaugurato il 24 novembre a Bologna – alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella – il quarto computer più potente al mondo, secondo in Europa. Il Cineca (centro interuniversitario per il calcolo) l’ha battezzato Leonardo. Il supercomputer è costato 240 milioni di euro, di cui 120 finanziati dall’Unione europea e il resto pagato dall’Italia attraverso gli enti locali. Il dispositivo ha una capacità di calcolo da 250 petaFlops, per un totale di 250 milioni di miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo, e ha una capacità di archiviazione di oltre 100 petabyte (equivalente a oltre un milione di gigabyte).

La realtà virtuale per costruire il CV

Umana, tra le principali agenzie per il lavoro in Italia, ha attivato C-VR, un’esperienza virtuale che permette all’utente di imparare a creare il proprio curriculum vitae, importante strumento di accesso al mercato del lavoro, nella realtà virtuale, seguendo le indicazioni di un assistente digitale.

L’algoritmo ci dice quando aprire la finestra

La startup milanese Fybra ha creato un dispositivo – omonimo – in grado di monitorare e migliorare la qualità dell’aria negli ambienti chiusi. Il dispositivo monitora la qualità dell’aria (livelli di anidride carbonica, temperatura, umidità, composti organici volatili, ecc) attraverso sensori e algoritmi predittivi e adattativi. Quando l’aria si fa “pesante”, Fybra avvisa, attraverso un sistema luminoso, quando bisogna aprire la finestra e per quanto tempo. Un sistema che permette di bilanciare l’esigenza di areare gli ambienti con quella di non abbassare eccessivamente la temperatura lasciando le finestre aperte per troppo tempo (una situazione non ottimale considerato il caro-bollette).

L’app che geolocalizza le foto dei cantieri

Un’applicazione per smartphone che permetterà di scattare foto geolocalizzate dei cantieri nei quali si realizzano interventi incentivati con il superbonus.  A realizzarla e a distribuirla, gratuitamente, è stata Deloitte. L’app sarà collegata in tempo reale con la piattaforma per la cessione del credito e, per ogni fase del procedimento in cui sarà richiesto l’invio di foto, sarà possibile caricare fino ad un massimo di dieci immagini geolocalizzate. La geolocalizzazione delle foto sarà confrontata automaticamente con l’indirizzo indicato nella pratica al fine di accertare la veridicità di quanto dichiarato dall’utente.

Verso la guida autonoma

Le aziende del settore automotive stanno passando sempre di più dalla realizzazione di veicoli a guida assistita (livelli 1 e 2) allo sviluppo di veicoli a guida autonoma (livello 3, che richiede l’intervento del conducente in alcune situazioni, e livelli 4 e 5, che non lo richiedono mai). In Italia, attualmente, nessun veicolo privo di conducente può ancora circolare, ma, secondo lo studio “Rebooting Autonomous Driving” di Accenture, entro il 2030, i veicoli a guida assistita saranno il 60%.

Amazon, gli addetti HR sostituiti da una macchina

In questo periodo, Amazon sta licenziando centinaia di addetti alle risorse umane e, secondo un memo interno ottenuto e pubblicato da alcuni media americani, questi saranno sostituiti da un’intelligenza artificiale. L’AI in questione sarebbe in grado di analizzare autonomamente i CV ricevuti dall’azienda, predire i candidati ideali per un determinato ruolo e organizzare i colloqui. Già nel 2014, la società aveva tentato un simile progetto, poi sospeso a causa di palesi bias che penalizzavano le candidate donne riscontrati nel sistema. Il nuovo algoritmo, secondo fonti interne all’azienda, non presenterebbe lo stesso problema.

AI news | Il sonno dell’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale è molto efficiente nell’esecuzione di specifici compiti. Lo è meno, invece, quando si tratta di apprenderne di nuovi una volta addestrata. Solitamente, infatti, quando si vuole insegnare all’AI a svolgere un nuovo compito, la sua abilità di eseguire quello precedentemente appreso viene drasticamente compromessa. Uno stato simile al sonno permette però alle reti neurali di continuare il loro apprendimento senza perdere le loro conoscenze pregresse. A provarlo è stato un team di ricerca ceco, che ha fatto ‘dormire’ l’intelligenza artificiale.


Articoli simili

In Evidenza


Quando le relazioni sono artificiali

Da un partner virtuale a una conversazione con una persona…

Chi fermerà l’AI? Riflessione sull’appello di Musk

Elon Musk e altri mille esperti chiedono una pausa di…

Elon Musk e altri mille esperti: “Allarme intelligenza artificiale”

Elon Musk e altri mille esperti hanno chiesto di sospendere…

Microsoft 365 Copilot, un’AI generativa per la produttività

Microsoft ha lanciato 365 Copilot, un servizio di intelligenza artificiale…

OpenAI rilascia GPT-4, più potente e multimodale

GPT-4 è arrivato. Un modello multimodale e con 100 trilioni…